Il territorio settentrionale della Crotoniatide, dal Neto fino al Fiumenicà, è spesso indicato come il «territorio di Filottete». E’ comprensorio nel quale emerge una straordinaria frequentazione indigena, che senza cesure a livello cronologico, risale dalle prime fasi del Bronzo Medio sino ad Età Ellenistica. Durante il Bronzo Medio (dal 1.700Leggi tutto

Secondo quanto convenzionialmente indicato dagli studiosi dell’Ottocento, la Magna Grecia propriamente detta era divisa in più regioni, che distinguevano per la polis di maggiore dimensioni e che vengono utilizzate per descrizioni storico-graografiche. Secondo l’ordine topografico riportato N.Corcia indica queste regioni della Magna Grecia come segue: Locride, Caulonitide, Sciletica, Crotonitide, Sibaritide,Leggi tutto

Gli insediamenti del territorio crotonese inquadrabili nella prima età del ferro sono oltre quaranta e tra questi ben trenta sono i siti di nuova attivazione. Unici abitati, sicuramente già attivati nell’età del Bronzo finale, che proseguono la loro vita nel corso della prima età del ferro sono quelli di Kroton/Crotone,Leggi tutto

Si analizzano i corredi di due tombe a camera, alfine anche di impiantare la conoscenza archeologica dei Brezi. La prima tomba, rinvenuta a Cariati in loc. Salto, è maschile : conteneva una corazza, oltre a recipienti figurati e a vernice nera ed arredi metallici. È databile nel terzo quarto delLeggi tutto

Abstract del Rapporto di Ricerca Lo scopo dell’indagine era quello di creare una cartografia topografica e archeologica specifica del sistema di difesa della Murgie di Strongoli. Per l’esecuzione del progetto sono stati utilizzati strumenti GPS sofisticati per i rilievi, da confrontare con la vecchia cartografia topografica e archeologica. Attraverso ilLeggi tutto